By Fabrizio Dragonsei

C’è una “grande Russia” nell’orizzonte del Terzo millennio europeo da poco iniziato? Molte cose lo farebbero supporre. In questo libro Fabrizio Dragosei, corrispondente del Corriere della Sera da Mosca, profondo conoscitore dei sottili giochi di potere che si svolgono nei corridoi del Cremlino, ci racconta quello che sta dietro alle notizie ufficiali. los angeles Grande Rapina che ha consentito a un pugno di privilegiati di mettere le mani sulle ricchezze della Russia (petrolio, pietre preziose, minerali rari). l. a. reazione che ha portato al potere assoluto Vladimir Putin: gli oligarchi riottosi sono finiti in galera o all’estero e gli altri eseguono gli ordini del Cremlino. Lo strano tandem alla guida del paese, Putin e il delfino Medvedev, che nasconde feroci scontri sotterranei tra le varie fazioni: i democratici di San Pietroburgo e gli ex uomini del KGB. In una Russia dove los angeles cosiddetta “democrazia guidata” lascia spazio a soprusi, violenze inaccettabili (in Cecenia e altrove), omicidi eccellenti, come quelli della giornalista Anna Politkovskaya e della paladina dei diritti umani Natalya Estemirova eliminata nella capitale cecena nel luglio 2009. Un viaggio attraverso gli eccessi dei super-ricchi con le loro feste sfrenate, le pupe e i petrodollari, mentre milioni di russi lottano in step with sopravvivere. Un’inchiesta approfondita e documentata sull’uso politico del gasoline, sulle amicizie internazionali di Putin (da Schröder a Berlusconi).

Show description

Continue reading "Le stelle del Cremlino: L'Occidente deve temere la nuova by Fabrizio Dragonsei PDF"

By Bentivoglio Giulia

Il quantity, basato su fonti inedite, addita l'inizio degli anni Settanta, finora considerato dalla storiografia come il momento più critico nella "special courting" tra Stati Uniti e Gran Bretagna, come un periodo fondamentale in step with le relazioni tra Londra e Washington, sia in line with los angeles difficile situazione interna britannica, sia in keeping with los angeles crisi economica mondiale e il momento delicato nelle vicende della Comunità Europea.

Show description

Continue reading "Bentivoglio Giulia's La relazione necessaria. La Gran Bretagna del governo Heath PDF"

By Julius Evola,Gianfranco de Turris

Teoria e fenomenologia dell'Individuo assoluto, scritto fra il 1917, quando Evola venne richiamato in guerra, e il 1924, quando period a Roma e ormai si interessava già advert altri temi (arte, dottrine orientali, esoterismo), period costituito da "300 facciate formato protocollo riempite in line with 4/5 in manoscritto". L'opera apparve presso Bocca in due tomi, prima l. a. Teoria (1927), poi los angeles Fenomenologia (1930). Dopo los angeles seconda guerra mondiale, durante los angeles sua permanenza nell'ospedale militare di Bologna, Julius Evola sintetizzò e aggiornò l. a. Teoria, ma non effettuò l. a. medesima operazione in line with Fenomenologia che apparve nella stesura originaria all'inizio del 1974, pochi mesi prima della sua morte. Quella che qui si presenta è dunque sempre l'edizione del 1930, corretta nei refusi, aggiornata nella bibliografia e con vari apparati critici.

Show description

Continue reading "Julius Evola,Gianfranco de Turris's Fenomenologia dell'individuo assoluto (Opere di Julius PDF"

By Franca Roiatti

Il mercato alimentare, dalla commercializzazione delle sementi alla distribuzione dei prodotti commestibili, è in mano a poche potenti multinazionali e a grandi catene di supermercati. Un sistema globalizzato che ha tagliato il prezzo di quello che mettiamo nei piatti, ma a quale costo?
Nei paesi avanzati ci si ammala di cibo e si sprecano tonnellate di alimenti, mentre nei paesi poveri quasi un miliardo di persone continua a morire di popularity. l. a. Terra esausta anche a causa dell'agricoltura che si nutre di petrolio, risorsa scarsa e inquinante.
Perpetuare questo modello ed espanderlo in step with a long way fronte alle mutate abitudini alimentari di milioni di cinesi, indiani o brasiliani, che arricchendosi mangeranno sempre più come noi, non è sostenibile. Lo stanno predicando scienziati, visionari e attivisti. Ma soprattutto lo capiscono sempre più persone che si organizzano e agiscono consistent with cambiare le cose dal basso. Un movimento mondiale di contadini di città che coltivano pomodori sui tetti e fragole negli orti collettivi, di consumatori consapevoli che comprano a chilometro 0 e costituiscono gruppi di acquisto solidale (GAS): in altre parole di cittadini che si ribellano alla "dittatura dello scaffale".
Siamo alle prese con l'ultima ossessione delle annoiate élite metropolitane o davvero questi fenomeni stanno contribuendo a riscrivere l'economia alimentare del pianeta?

Show description

Continue reading "Download e-book for kindle: Rivoluzione della lattuga (La): Si può riscrivere l'economia by Franca Roiatti"

By Antonio Calabrò

in keeping with molti anni abbiamo sentito parlare di «declino dell'industria» e di «primato dei servizi», come se le uniche risorse in grado di garantire un futuro all'Italia fossero offerte dalla finanza, dall'hi-tech, dal turismo o dalla genialità di qualche stilista: un Paese di moda, banche e grand resort. Addio fabbriche, addio «anima meccanica» che ci aveva accompagnato negli anni del growth economico. Adesso, però, nel ciclone della più profonda crisi economica internazionale del dopoguerra, ci accorgiamo con sorpresa che, nonostante tutto, il punto di forza della nostra economia resta proprio l. a. manifattura. Antonio Calabrò ci racconta con semplicità e chiarezza che l'Italia rimane un grande Paese industriale, il secondo d'Europa. E in un viaggio alla scoperta della parte più vitale dell'imprenditoria italiana, mette in luce dati, fatti e personaggi, spiegando come considerare con occhi nuovi un settore della nostra economia che tanto spesso è stato sottovalutato. L'industria media e medio-grande, protagonista del cosiddetto «quarto capitalismo», è un esercito di 4600 aziende all'avanguardia sul piano dell'innovazione, in grado di conquistare l. a. management su tutti i mercati internazionali. Si tratta di imprese che creano occupazione e sviluppo, cardine di un tessuto produttivo diffuso di centinaia di migliaia di piccole aziende, dinamiche, spesso finanziariamente solide, aperte al mondo che cambia. Società snelle, flessibili, pronte a fare «industria su misura del cliente» come vere e proprie «sartorie» della manifattura, «multinazionali tascabili» nate e cresciute come «progetto di vita», talvolta dall'intuizione di un operaio intraprendente e geniale, e diventate nel pace il principale motore di competitività consistent with tutto il sistema Paese. Rifiutando i facili ottimismi, Calabrò non perde mai di vista l. a. grave crisi che stiamo attraversando. Ma ci mostra, in una prospettiva storica di grande respiro, che l'industria italiana è tornata d'attualità. Anzi, più esattamente, non se ne è mai andata: ha solo cambiato forma, dimensioni e stile. E sa cogliere il segno dei tempi, investendo su qualità, ricerca, sostenibilità ambientale e sociale. Un'industria già dentro il cuore della eco-friendly economic system . Solo puntando davvero su questa cultura del «fare, e fare bene» troveremo l. a. strada in step with uscire dalla tempesta degli anni bui.

Show description

Continue reading "Download e-book for kindle: Orgoglio industriale: La scommessa italiana contro la crisi by Antonio Calabrò"

By Annabella Gioia

Presenze e immagini di donne, dal fascismo agli anni del “miracolo italiano”, nei “telegiornali prima della televisione”: i cinegiornali dell’Istituto Luce (1927-1944) e della Settimana Incom (1946-1965). Diversi i climi – il regime mussoliniano prima, l’Italia democristiana della “guerra fredda” poi –, non dissimile los angeles vocazione “pedagogica” e propagandistica né l’assoluta prevalenza del punto di vista maschile.

Show description

Continue reading "Download PDF by Annabella Gioia: Donne senza qualità. Immagini femminili nell'Archivio"

By Riccardo Brizzi,Michele Marchi

Il testo
Lacerata da uno scontro frontale tra gli eredi della Rivoluzione e i suoi acerrimi nemici, l. a. Francia repubblicana sorta dalle ceneri della sconfitta di Sedan è un regime che fatica a trovare equilibrio e solidità istituzionale. Se los angeles Prima guerra mondiale e lo spirito di union sacrée che los angeles accompagna segnano un primo spartiacque decisivo, saranno solo le ferite del collaborazionismo e soprattutto il trauma della decolonizzazione a rendere evidente los angeles necessità di riformare l'originario impianto parlamentare consistent with dare vita a un sistema istituzionale solidamente fondato sul primato dell'esecutivo. Il semipresidenzialismo della V Repubblica diventa un punto di riferimento all'interno dello spazio politico-istituzionale europeo e tende a confermare l'eccezionalismo del modello francese. advert oltre un cinquantennio dalla sua nascita, nonostante il sistema repubblicano voluto da de Gaulle nel 1958 garantisca un'indiscutibile stabilità, l. a. V Repubblica si trova advert affrontare con sempre maggiore difficoltà le sfide della modernizzazione economica, dell'evoluzione sociale e dello spostamento verso Est e Sud del baricentro della politica mondiale. Il quantity cerca di offrire un dettagliato percorso storico-politico dal 1870 ai giorni nostri ricostruendone gli snodi principali e sottolineandone le aporie.

Show description

Continue reading "Get STORIA POLITICA DELLA FRANCIA REPUBBLICANA - Edizione PDF"

By Mario Giordano

I tagli agli stipendi dei parlamentari? Non si fanno. L'abolizione dei vitalizi? A Montecitorio scatta l. a. ribellione. Nessuno lascia, semmai qualcuno raddoppia, come i 2 hundred superprivilegiati che prendono una pensione da ex parlamentare e una da ex consigliere regionale. Le vehicle blu? In Italia restano 72.000, mentre in tutta los angeles Gran Bretagna sono 195. A uno degli ex giudici della Corte costituzionale hanno provato a toglierla. Risposta: «No, mi serve: viaggiare in treno è un problema». Si capisce. È un problema.
Dare meno soldi ai partiti? Non scherziamo. In dieci anni ne hanno ricevuti il one thousand consistent with cento in più. Li chiamano «rimborsi elettorali », in realtà sono una truffa al contribuente. E se los angeles Lega si è potuta permettere investimenti speculativi a Cipro e in Tanzania, l. a. Margherita, anche se morta da almeno tre anni, ha preferito farsi rubare los angeles metà del suo gruzzolo dall'ex tesoriere. Già, ma come faceva advert avere ancora 25 milioni di euro sul conto?
Diminuire le spese del Palazzo? Figuriamoci. Mentre gli italiani arrancano in step with colpa della crisi, gli stipendi dei dipendenti di Palazzo Chigi sono cresciuti del 15,2 in keeping with cento in un anno. Eliminare le Province o almeno ridurne gli sprechi? Ma quando mai. l. a. Provincia di Palermo paga forty three ore di straordinario agli spalatori di neve nel mese di luglio e quella di Treviso si è rifatta il glance spendendo 500.000 euro solo in line with le poltrone. Il fatto è che sono spudorati, ma proprio tanto. Li avete sentiti parlare? «Andare in pensione a 50 anni è un mio diritto acquisito.» «15.000 euro al mese? Non mi bastano in line with sopravvivere. » Con i tagli ai costi della politica si riempiono solo l. a. bocca o, al massimo, il portafoglio. Spudorati. E il risultato è sotto gli occhi di tutti: loro hanno le tasche piene; gli italiani, invece, ne hanno piene le tasche.
A questo punto, caro lettore, ti chiederai: perché, dopo Sanguisughe, devo leggere un altro libro che mi some distanceà venire il mal di fegato? l. a. risposta è semplice. Mal di fegato dopo mal di fegato, qualche piccolo risultato è stato ottenuto. E qui si racconta quale. Ma è ancora troppo poco. Ancora troppe persone sguazzano nei privilegi, ancora troppe persone usano i soldi nostri in step with farsi i comodi loro, ancora troppe persone fingono di fare riforme e, alla positive, ci fregano sempre. Dobbiamo smascherarli, questi spudorati. Perché, se noi smettiamo di crederci, vincono loro. E non possiamo permettercelo.

Show description

Continue reading "Mario Giordano's Spudorati: La grande beffa dei costi della politica: false PDF"

By Mauro Marcantoni

È stata approvata recentemente una norma anticorruzione (190/2012) dopo tre anni di discussione (ostruzionismo) in Parlamento, ma tutti i gruppi politici sembrano già animati a modificarla. los angeles norma avvicina «a parole» l’Italia al resto del mondo,ma los angeles tiene ancora lontana dalle reali esigenze del paese: l’attenzione è concentrata sulla corruzione amministrativa e si trascura quella politica, non si prendono in considerazione i reati a essa collegati (falso in bilancio, fondi neri, finanziamento ai partiti ecc.). los angeles norma consistent with l. a. prima volta tiene conto delle esigenze di prevenzione oltre che della repressione: in keeping with los angeles prevenzione è prevista l’adozione di una serie di strumenti according to i quali esiste according toò un deficit culturale sia della società civile che del administration delle aziende soprattutto pubbliche. L’attività di repressione, invece, rimane ancora molto inefficace; l’arsenale penale è di fatto spuntato in step with effetto dei termini della prescrizione che hanno fatto sì che nessuno sia mai andato in galera in line with corruzione nel passato e nessuno ci andrà nel futuro. Abbiamo scherzato. L’analisi costi benefici di chi corrompe o è corrotto è ancora molto vantaggiosa a favore di entrambi: non c’è di fatto pena e non c’è condanna morale da parte della società civile che legge los angeles corruzione come un «male necessario» in step with combattere l. a. burocrazia imperante. l. a. corruzione è una «tassa iniqua» e ingiusta di 1500 euro a character, incluso il neonato che viene alla luce in questo secondo, che ruba il futuro alle generazioni destiny, cancella l. a. meritocrazia, tiene lontani gli investimenti esteri, fa migrare le aziende italiane. los angeles corruzione secondo stime (sbagliate) – in keeping with assurdo non esiste in Italia un modello di stima attendibile – quota 70miliardi l’anno e combatterla seriamente equivale a lanciare più finanziarie e spending evaluate a costo 0 in un solo anno. Il quantity propone riflessioni, considerazioni, dati, confronti, strumenti e agende da implementare in chiave giuridica, organizzativa, economica e sociale.

Show description

Continue reading "Read e-book online Corruzione (Italian Edition) PDF"