By Ezio Cartotto

I turbolenti congressi democristiani, il drammatico confronto sul rapimento di Moro, le intemperanze di Cossiga, il colpo di mano di Craxi, l. a. nascita della Lega: Ezio Cartotto ricostruisce le tappe più significative della vita politica del nostro Paese in una galleria di ritratti che comprende gli statisti e gli uomini di partito che hanno fatto los angeles storia della Repubblica. Da De Gasperi a Forlani , da Nenni a Craxi, da Togliatti a Berlinguer , rivivono le scelte, il profilo morale e le sfide dei protagonisti della politica italiana nel periodo che va dalla Costituente all'avvento della cosiddetta Seconda Repubblica. Nel suo racconto - vivace, onesto e attento ai dettagli, spesso rivelatori del valore delle persone - si intrecciano spunti di cronaca, riflessioni inner most, ricordi di incontri, con l'obiettivo di tracciare un bilancio dell'operato degli uomini che fecero l. a. Repubblica e, nel contempo, di disegnare un itinerario inedito nella storia di Italia. Il racconto dei grandi di ieri, non privo di chiaroscuri, è lo spunto in keeping with promuovere un naturale confronto con los angeles politica attuale, segnata da un'involuzione della democrazia, che ha avuto il suo acme in una legge elettorale che priva gli elettori del diritto di scegliere e nel varo del governo tecnico che è seguito alle dimissioni di Berlusconi. Sarebbe facile e riduttivo parlare, oggi, di una crisi della politica. Le reason del male, sostiene l'autore, vanno cercate nel progredire di una "cultura remissiva" che ha colpito in particolare il mondo occidentale, minandone gli ideali civili e spirituali. Nel buio di senso che ci attornia, una lettura che sembra invocare un nuovo illuminismo delle menti, delle anime e, come diretta conseguenza, della politica.

Show description

Continue reading "Download e-book for kindle: Gli uomini che fecero la Repubblica: L'esempio dei maestri by Ezio Cartotto"

By Maurizio Pisati

Da pace sociologi e giornalisti ripetono che le società occidentali sono entrate in una fase in cui le tradizionali appartenenze sociali si dissolvono a favore di una crescente individualizzazione. Fra le vittime illustri di story trasformazione ci sarebbero le classi sociali, ormai incapaci di esercitare influenze sulle scelte elettorali. Questo quadro corrisponde alla realtà e, according to quanto ci concerne più da vicino, alla realtà italiana? Solo in parte. Di fatto siamo di fronte a due processi contrapposti: da un lato, le estremità della gerarchia sociale, borghesia e classe operaia, si sono scostate dai partiti con cui avevano legami privilegiati; dall'altro, le due classi medie, impiegati e piccola borghesia urbana, che in passato avevano mantenuto a lungo una posizione mediana anche sul piano politico, hanno cominciato a focalizzare le rispettive preferenze: i colletti bianchi sul centrosinistra, i piccoli imprenditori sul centrodestra. Un duplice processo che - come mostra il libro - sta facendo emergere un nuovo voto di classe, un voto coffee in step withò più in negativo che in positivo, più consistent with avversione che consistent with adesione.

Show description

Continue reading "Get Voto di classe: Posizione sociale e preferenze politiche in PDF"

By Mario Alighiero Manacorda

Marx comunista e liberale.
Come si fa a dire che il vecchio Karl, in fondo, period figlio del liberalismo?

La provocazione di un grande intellettuale italiano, una rilettura che fa discutere e riflettere.
«Il titolo di questo libro è decisamente provocatorio: tuttavia non intendo proporre un Marx implicato col liberalismo economico-politico, nostrano o globalizzato, ma solo affermare che egli appartiene alla linea di sviluppo della civiltà moderna, interpretata criticamente; cioè che liberalismo e marxismo, come grandi correnti culturali del mondo moderno sono sulla stessa linea, e che è un grande abbaglio del primo, in senso alto, respingere da sé questo nuovo pensiero.

Marx comunista e liberale? Che ha a che fare il comunismo con il liberalismo? Non sono forse due ideologie contrapposte, nelle quali il mondo moderno si è diviso da oltre due secoli? Non abbiamo forse assistito according to mezzo secolo allo scontro tra il mondo comunista del “socialismo reale”, e il “mondo libero”, che consistent with giustizia distributiva io chiamo del “liberalismo reale”?

E non c’è forse ancora oggi, nella cultura, reciproca intolleranza tra l’uno e l’altro?»

Dalla premessa

Show description

Continue reading "Download e-book for iPad: Quel vecchio liberale del comunista Karl Marx (Italian by Mario Alighiero Manacorda"

By Marcello Degni,Paolo De Ioanna

Se l’Italia vuole agire nel mare aperto della globalizzazione, siamo sicuri che il modello tedesco sia quello che consistent with noi funziona meglio? È una domanda – sostengono gli autori di questo libro – che dovrebbero porsi anche l. a. Francia, il Portogallo e l. a. Spagna, senza contare che questa strategia fa male alla stessa Germania, vittima masochista dell’austerità dispensata all’Europa. los angeles rigidità del Patto di stabilità è un totem che sta impoverendo i cittadini, mettendo in serio pericolo los angeles stessa democrazia nel Vecchio Continente. Una classe politica screditata si rompe los angeles testa sullo 0,1-0,2 in keeping with cento del disavanzo, mentre dovrebbe immaginare un programma di riforme serie according to innovare e rilanciare investimenti pubblici, impresa tecnologicamente avanzata e macchina amministrativa. Insomma, according to uscire dalla crisi e realizzare davvero un’Europa unita non c’è che una strada: cambiare le regole del gioco e i «vincoli stupidi» imposti dalla troika.

Show description

Continue reading "Download e-book for iPad: Il vincolo stupido: Europa e Italia nella crisi dell’euro by Marcello Degni,Paolo De Ioanna"

By epaubNettlau,Bakunin

“...parlando qui a lungo di Bakunin nei suoi rapporti con l’Italia rivoluzionaria, non lo presento come un capo, un salvatore, un uomo da celebrare come eroe, ma come un amico del popolo italiano e della rivoluzione, un consigliere disinteressato, un iniziatore che ha l’unico desi-derio di rendere al più presto inutile l. a. sua azione personale in keeping with l’attività degli stessi iniziati e in step with il risveglio collettivo suscitato dal loro esempio e dal loro entusiasmo. Prendendo il 1864 ed il 1872 come i due termini dell’attività di Bakunin, quale differenza presentano quei due anni, riguardo ai movimenti sociali, socialisti! Esa-minare a quali persone, a quali circostanze sia dovuto questo grande progresso è lo scopo di questo lavoro, e con i materiali che presenterò ci si a waysà un’idea dell’efficacia e dell’attività italiana di Bakunin”.

Max Heinrich Hermann Reinhardt Nettlau (1865-1944) è tra i mag-giori storici dell’anarchia. Dopo aver studiato linguistica in varie università tedesche, e specializzatosi in lingue celtiche, si laurea nel 1887 con una tesi riguardante l. a. grammatica cimbrica. Inizialmente attratto dal socialismo nella natia Austria, conosce successivamente l’anarchia divenendone il più importante storico. Viaggia in tutta Europa in step with ricercare e salvare documenti e scritti, e according to registrare le testimonianze dei vecchi internazionalisti, conoscendo personalmente, tra gli altri, Errico Malatesta. Accumula nel corso della sua vita una enorme quantità di documenti, libri ed epistolari che con-fluiranno negli anni ‘30 del XX secolo nell’Istituto internazionale di Storia sociale di Amsterdam. in line with los angeles sua instancabile attività di storico è stato chiamato da Rudolf Rocker “Erodoto dell’anarchia”.

Show description

Continue reading "epaubNettlau,Bakunin's Bakunin e l’Internazionale in Italia dal 1864 al 1872 PDF"

By Evola Julius,Angelo Iacovella

l. a. capacità che Julius Evola aveva di sintetizzare e comparare gli aspetti delle varie tradizioni occidentali ed orientali gli ha permesso di individuare aspetti comuni e differenze esistenti fra loro, e spiegare agli uomini dei nostri giorni quanto ci fosse da apprendere da esse, senza considerarle una delle tante «mode» che imperversarono nei vari decenni del Novecento. Sicché fra il 1950 e il 1960 los angeles sua competenza e originalità interpretativa venne consacrata con los angeles collaborazione a East and West, l'organo dell'Istituto consistent with il Medio ed Estremo Oriente (ISMEO), fondato dall'orientalista e viaggiatore Giuseppe Tucci.

Show description

Continue reading "Read e-book online Oriente e Occidente: Le collaborazioni a East and West, PDF"

By Gabriele Pedullà,AA.VV.,G. Pedullà

Cosa è stata l’Italia nei decenni che vanno dall’Unità alla positive della “Prima repubblica”? Dal conte di Cavour a Silvio Berlusconi, come è cambiato il modo di parlare della nostra classe dirigente? Gabriele Pedullà antologizza i sessanta discorsi più significativi pronunciati dai nostri politici tra il 1861 e il 1994, e ripercorre un secolo e mezzo di storia unitaria attraverso i duelli oratori che l’hanno contrassegnata. Il suo viaggio nei programmi di governo e negli appelli al voto racconta anche una vicenda parallela: quella di una parola letteraria che si è offerta, alternativamente, come modello autorevole in step with l. a. lingua della politica e come diretta antitesi agli slogan di partiti e movimenti. Emerge così il filo rosso di un tormentato rapporto tra cultura e potere che, muovendo dalla stagione del poeta vate dannunziano, conduce sino alla generazione di narratori degli anni Venti e Trenta: intellettuali come Bianciardi e Pasolini, Calvino e Manganelli, los angeles cui opera ha sovente preso di mira vezzi e vizi della classe dirigente, rivelando agli italiani quanti e quali non detti contenga anche il più cristallino dei proclami politici.

Show description

Continue reading "Read e-book online Parole al potere: Discorsi politici italiani (Italian PDF"

By Nico Perrone

Il three gennaio 1947 il presidente del consiglio De Gasperi partiva consistent with lo storico viaggio negli Stati Uniti in cui furono poste le basi dello schieramento “occidentale” dell’Italia. Da parte americana il nostro period considerato solo un paese sconfitto nella recente guerra, non certo un possibile protagonista della politica internazionale, ma De Gasperi riuscì ugualmente, vincendo molte resistenze da entrambe le parti, a fare accettare il suo disegno. Nel rapido evolversi della situazione mondiale, questa scelta rimarrà l’asse portante della politica estera ita­liana nel dopoguerra. Due anni dopo, De Gasperi volle e riuscì a portare nell’Alleanza Atlantica l’Italia, esclusa nell’iniziale impostazione del presidente degli Stati Uniti Truman; mancò in keeping withò di valutare los angeles posizione necessariamente subordinata cui il nostro paese sarebbe stato destinato nel Patto. Queste cruciali vicende vengono ricostruite sulla base di una scrupolosa e ampiamente citata documentazione, in parte inedita, come le carte personali di Eisenhower e Truman scoperte dall’autore advert Abilene (Kansas) e Independence (Missouri), e dei fascicoli custoditi negli archivi britannici e italiani.

Show description

Continue reading "Download PDF by Nico Perrone: La svolta occidentale: De Gasperi e il nuovo ruolo"

By Noam Chomsky,Alessandro Ciappa,Marianna Matullo,Valentina Nicolì

In questa straordinaria raccolta – che antologizza oltre quarant’anni di lotte e di pensiero – è il rigore dell’analisi a trascinare sul banco degli imputati i «padroni dell’umanità» e le idee che in step with decenni, anzi secoli, hanno giustificato lo sfruttamento capitalistico e le guerre, dal Vietnam al Nicaragua, dal Centro the USA alla Serbia e all’Iraq. Principali accusati restano gli Stati Uniti: un’economia ufficialmente liberista ma in realtà sovvenzionata dallo Stato, una visione «messianica» del proprio ruolo nel mondo, una società dominata dalle multinazionali, l. a. manipolazione dell’opinione pubblica in keeping with costruire un «consenso senza consenso» e piegare le masse «stupide» alla volontà di pochi «illuminati», l. a. deroga al principio di universalità che vorrebbe regole uguali in keeping with tutti nel diritto internazionale, l’indifferenza e anzi l’occultamento della catastrofe ambientale: sono questi in keeping with Chomsky gli elementi fondanti di un potere non solo statunitense ma globale, che agisce in step with assoggettare i popoli e fare gli interessi di pochi, con il consenso e il belletto intellettuale fornito dalle tecno-intellighenzie di turno. È questo universale richiamo morale il fiume carsico di tutte le opere di Chomsky, una delle voci più autorevoli dei nostri tempi, in grado come pochissimi altri di pronunciare verità indocili e di indicare l. a. strada di un vero cambiamento.

Show description

Continue reading "Download e-book for iPad: I padroni dell'umanità (Italian Edition) by Noam Chomsky,Alessandro Ciappa,Marianna Matullo,Valentina"

By Gianpiero Dalla Zuanna,Guglielmo Weber

"Non ci sono più le famiglie di una volta"; "Stiamo diventando sempre più vecchi: ci aspetta un futuro di povertà"; "Gli italiani non vogliono più avere bambini"; "L'unico investimento sicuro è il mattone"; "Nel nostro paese ci sono troppi immigrati": sono alcuni dei luoghi comuni che ascoltiamo ogni giorno. Luoghi comuni basati su paure e incertezze in line with le possibili conseguenze di alcuni cambiamenti della nostra società, fra cui l. a. sempre maggiore longevità e l'aumento delle migrazioni globali. Nel clima di vera e propria rivoluzione demografica che sta toccando tutti i momenti cardine della vita degli italiani, l. a. prima sfida che bisogna affrontare è alle mentalità individuali.

Gianpiero Dalla Zuanna e Guglielmo Weber smontano pregiudizi e descrizioni sommarie in keeping with comprendere cosa sta veramente accadendo nel nostro paese e restituire un'immagine dell'Italia fondata su numeri e dati reali perché «il senso comune si nutre di miti, il buon senso di fatti».

Show description

Continue reading "Cose da non credere: Il senso comune alla prova dei numeri - download pdf or read online"